Mercatini di Natale a NEW YORK

Posted on 0 Comments6Tempo di lettura56 visualizzazioni

Un viaggio a New York è davvero da non perdere…

L’ atmosfera è magica, la città si illumina di tanti colori e il natale fa il suo ingresso trionfale con l’accensione del grande albero al Rockefeller Center.

Dallo shopping di lusso alle nuove tendenze di moda e cibo, dai locali piu’ alternativi a quelli piu’ chic, dai ristoranti tradizionali a quelli piu’ all’avanguardia…i famosi Rooftop Newyorkesi dove prendere un aperitivo con vista sui grattacieli… un viaggio che ci porterà alla scoperta della città piu’ trendy degli Usa.

HOTEL LOBBY CAMBRIA IN NYC

 

Periodo di Partenza Dicembre

Durata 5 giorni / 4 notti

[tab]
[tab_item title=”Programma di Viaggio”]

                   ROMA/NEW YORK 

Incontro  dei partecipanti con il nostro accompagnatore all’aeroporto di Roma/Fiumicino  e  partenza con volo di linea destinazione NYC

Trasferimento privato in hotel. L’hotel è una struttura dal design moderno recentemente ristrutturato  Sistemazione nelle camere riservate.

Pomeriggio a disposizione per fare insieme un primo giro orientativo della città.

Da non perdere Chelsea, il quartiere  è uno dei tanti mix che rendono unica New York: stile Downtown, prezzi Uptown. Ex-quartiere di vecchi magazzini alimentari e garage oggi ha letteralmente ceduto il posto all’arte contemporanea. Duecentoventi sono le gallerie dove espongono artisti di fama internazionale.

Fra le sue strade svettano palazzi multipiano disegnati da architetti di fama mondiale, ma ciò che caratterizza il quartiere sono i vecchi magazzini riconvertiti, che oggi ospitano boutique alla moda, bar gay-friendly e gallerie d’arte all’avanguardia. Quanto alla vita notturna, è all’altezza della sua fama, sia che cerchiate un raffinato ristorante o un locale in cui fare le ore piccole.

Da visitare inoltre il Madison Square Garden, la magnifica arena dove giocano i Rangers e i Knicks. Da poco rinnovata, potete visitarla con dei tour guidati che vi porteranno sugli spalti più esclusivi fino a giù negli spogliatoi.

Cena libera

                      NEW YORK

Mattinata dedicata al tour orientativo della città, in pullman, con guida in italiano.

Partendo da Midtown ci si dirige a Nord, passando per il centro delle arti, il Lincoln Center; si prosegue in direzione Upper West Side fino a raggiungere il limite nord del Central Park, costeggiando la zona sud di Harlem. Si riscende lungo la 5th Avenue percorrendo il “Museum Mile”, dove si concentrano i maggiori musei di New York, fino a raggiungere la zona piú elegante della 5th Avenue: Trump Tower, la cattedrale di S. Patrizio, il negozio Tiffany, Rockefeller Center, la NY Library per citarne alcuni. Proseguendo verso Downtown si attraverseranno vari quartieri tra i quali Greenwich Village, Soho, Little Italy e Chinatown. Sono previste alcune fermate. Il tour raggiunge la punta di Manhattan presso il Battery Park, da dove si potrà ammirare la Statua della Libertá.

Nel pomeriggio visita libera all’ East Side; è il regno della N.Y. iper-benestante, delle famiglie più blasonate e degli attori più famosi ma anche la zona deve sono concentrati i grandi musei della metropoli. A cominciare dalla Frick Collection;  nel secolo scorso la villa era dimora di Henry Clay Frick, re dell’acciaio e collezionista d’arte dei secoli XIV-XIX; il Whitney Museum of American, che ospita opere di Andy Warhol e Hopper e soprattutto il Metropolitan Museum; una delle collezioni d’arte più importanti del mondo che accoglie splendide gallerie e persino un autentico tempio egizio trasferito dalla Nubia e qui ricostruito (visita libera).

Non lontano si trova il Guggenheim Museum, progettato da Frank Lloyd Wright, con la famosa rampa elicoidale interna di ben 432 metri. E’ il simbolo dell’architettura moderna e quella che contiene la più grande raccolta privata di autori del XX secolo. Appartenne a Salomon R. Guggenheim, tycoon del rame e dell’argento, zio della Peggy. Punta di diamante del  museo i lavori di: Kandinsky, Klee e Chagal.

Davanti il Central Park, il “polmone verde” di Manhattan, che si estende per 340 ettari.

Cena libera.

                               NEW YORK

GIORNATA LIBERA.

ITINERARIO CONSIGLIATO. Visita del Ground Zero; il luogo dove sorgevano le Twin Towers  e dove l’arch. D. Libeskind ha realizzato il “progetto del secolo”, come è stato definito, e non solo perché ha costruito l’edificio più alto del mondo, ma perché ha realizato un’opera di grande valore simbolico. Oltre al Freedom Tower, alto 451 metri, il Museo della memoria , il Parco degli Eroi e un terminal dei trasporti realizzato dall’arch. spagnolo  Calatrava.

Proseguendo la visita si raggiunge Battery Park da dove prendere il traghetto per Ellis Island (l’isola servi come punto di smistamento ed accoglienza dal 1892 al 1952, attraverso i suoi cancelli passarono 17 milioni di persone) e per Liberty Island (dove si trova la Statua della Libertà). Dal battello si godono alcune tra le più belle vedute della città.

Al rientro consigliamo una visita della Lower Manhattan; la parte più meridionale dell’isola. In questa zona, nel 1664 gli olandesi costruirono quel Fort Amsterdam da cui, per espansione, sarebbe nata e “cresciuta” N.Y. L’intera area si porta addosso la definizione di “Distretto finanziario”, un regno del denaro fatto di grattaceli che si susseguono uno dietro all’altro senza soluzione di continuità. È qui che si trova la borsa di Wall Street e tutte le più prestigiose banche mondiali ed alcuni edifici storici (City Hall del 1815, Trinity  Church, ST. Paul’s Chapel) e le architetture più avveniristiche.

Poco lontano dal  City Hall, il vecchio municipio di NY, si trova il Brooklyn Bridge; scavalcando l’East River il Ponte di Brooklyn collega i due distretti newyorchesi di Manhattan e di Brooklyn. Sorretto da due imponenti piloni in granito con doppia arcata neogotica (alti 89 m), che lo tengono sospeso a circa 40 m sul fiume, il ponte ha una lunghezza di 1052 m (senza contare le rampe d’accesso) e una larghezza di circa 26. Una passerella, a cui si accede a est della City Hall in Park Row/Centre Street e che è situata al di sopra del nastro stradale destinato alla circolazione automobilistica, permette di attraversare il ponte a piedi e offre, in particolare nelle ore notturne, una suggestiva ed irresistibile veduta di Manhattan e dei suoi grattacieli, oltre che di South Street Seaport e della Upper Bay con, sullo sfondo, l’inconfondibile sagoma della Statua della Libertà. Sotto i due piloni di sostegno in pietra sono inoltre collocati alcuni punti di osservazione da cui è possibile ammirare lo splendido panorama circostante.

Cena libera.

Dopo cena sara’ possibile  partecipare ad un’escursione che definire unico ed emozionante e’ dir poco!!

Il Tour dei Rooftop di Mahattan ! Il cielo è il limite, tranne a New York, dove arrivare fino al cielo è facile.

                               NEW YORK 

GIORNATA LIBERA.

ITINERARIO CONSIGLIATO. Mattinata visita di Harlem per assistere ad una messa gospel l’Abyssinian Baptist Church; è un’esperienza davvero emozionante.

Harlem è un quartiere di Manhattan che sta a nord di Central Park, delimitato a est dal fiume Harlem e dalla 155th Street a nord. E’ conosciuto principalmente come il quartiere degli afro-americani. In passato aveva la fama di quartiere poco sicuro; al giorno d’oggi molti imprenditori stanno investendo su Harlem con la costruzione di grattacieli. La via principale di Harlem è Lenox Avenue in cui si trovano il Settepani’s, il Lenox Lounge e il Malcom Shabazz. Nella zona ovest, a nord dell’Upper West Side si trova la prestigiosa Columbia University.

Nel pomeriggio visita del Mo.MA ; è un’importante museo che si trova a Midown Manhattan. Ha avuto una straordinaria importanza per lo sviluppo e dell’arte moderna ed è stato considerato il principale museo d’arte moderna del mondo. La collezione del museo propone un’incomparabile visione d’insieme dell’arte moderna e contemporanea mondiale e comprende opere d’architettura e design, disegni, dipinti, sculture, fotografie, serigrafie, ect….

Cena libera.

Dopo cena facoltativa la salita agli osservatori posti all’86° e al 102° piano dell’Empire State Building, grattacielo simbolo della “Grande Mela”, una vista mozzafiato della città illuminata.

                              NEW YORK/ROMA

Mattinata libera dedicata allo shopping. Certamente la Fifth Av , la Madison Av. , la Lexington e la 57° street sono le vie dei negozi più eleganti, lussuosi e mitici.

L’attrazione più grande per lo shopping rimangono tuttavia i grandi magazzini come Macy’s, Bloomingdale’s, Saks, e i negozi come Niketown (un intero negozio di cinque piani dedicato al noto marchio),Tiffany (icona della gioielleria), Cartier ( leggendaria gioielleria francese in un palazzo rinascimentale) Ralph Lauren, Banana Repubblic, Barneys New York (dieci piani di grande magazzino, tra i più lussuosi e più cari di NY), The Gap, Tower Records ( tre piani in cui si trovano 50 mila titoli di dischi, dvd e videocassette), B&h (il più noto negozio di materiale fotografico), Calvin Klein (la mecca dello stilista newyorkese), Crate & Barrel  (arredi e piccoli elettrodomestici per la casa), Urban Outfitters (una catena di negozi specializzati in moda giovane e stravagante), J. Crew, Abercrombie & Fitch, Antropologie. Da Top Shop regno dell’estetica di Kate Moss, da Uniqlo, dove il cashmere è sotto i 100 $ ed infine i negozi di 3.1 Philip Lim e da Zero +Maria Corneo, tempio della stilista che piace a Michelle Obama.

Trasferimento privato all’aeroporto. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Roma. Pasti a Bordo.

                  ROMA

 

 

 

Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.