Oleoturismo in Puglia

Posted on 0 Comments3Tempo di lettura137 visualizzazioni

La Puglia tra il cielo e il mare cristallino Proposta di 4 giorni e 3 notti – Dalla terra rossa all’argento delle foglie di ulivo

  • L’itinerario proposto è personalizzabile su richiesta
  • Può essere effettuato in self drive o in piccoli gruppi
  • VERSIONE DELUXE. Possibile con driver privato e guida al seguito

PROPOSTA DI ITINERARIO:

Giorno 1: Arrivo all’aeroporto di Brindisi e trasferimento alla Masseria “ Il Frantoio”.

Nel pomeriggio, passeggiata guidata nel centro storico di Ostuni, detta la “città bianca “ tra il verde degli ulivi secolari; visita della cattedrale ed ingresso al museo di civiltà preclassiche. Alla sommità del centro si erge la Cattedrale quattrocentesca, il centro storico è attraversato da via Cattedrale, in cui ci sono alcuni tra i palazzi barocchi delle famiglie più importanti ostunesi e botteghe di terracotta, legno e pietra locale.

Rientro in struttura per la cena ed il pernottamento.

Giorno 2

Dopo la prima colazione, passeggiata guidata nell’ uliveto millenario coltivato in biologico e visita al frantoio ipogeo medioevale con degustazione dell’ olio extravergine della Masseria Il Frantoio.

In tarda mattinata partenza per Lecce. Arrivo e pranzo libero.

Nel primo pomeriggio incontro con la guida e visita della città. Capoluogo dell’omonima provincia e fulcro culturale del Salento, Lecce, è tra le più belle città d’arte del Meridione Italiano. Nota come “la Firenze del Sud”, sa stupire e affascinare turisti e visitatori. Le sue antichissime origini messapiche e i resti archeologici della dominazione romana si mescolano infatti alla ricchezza e all’esuberanza del barocco, tipicamente seicentesco, delle chiese e dei palazzi del centro.

Passeggiata guidata nel centro storico e visita ai principali monumenti, in italiano e in inglese. Sosta in una bottega di maestri cartapestai e ad una pasticceria dove degustare il celebre pasticciotto leccese o, per chi ama il salato, un rustico o una puccia.

Nel tardo pomeriggio si parte per il rientro; sosta a Villanova per cena.

Pernottamento.

Giorno 3

Dopo la prima colazione, visita libera della città di Polignano; un Balcone sul mare, chiuso a riccio nella sua dimensione medioevale, con alte mura di cinta e rocce a strapiombo sul mare, il borgo antico di Polignano rappresenta da sempre la storia, la cultura e l’anima della gente del luogo. Dalla piazza si diramano a raggio piccole stradine lastricate con pietre levigate dal tempo, che conducono il visitatore in uno dei più affascinanti panorami che la costa pugliese offra.

Pranzo Libero e rientro nel primo pomeriggio in masseria per una pausa relax.

In Serata visita libera di Cisternino presidio Slow Food, dove il tempo sembra essersi fermato fra strette viuzze e piazzette in cui si affacciano palazzi lattati di calce bianca e piccoli ristoranti da cui sprigionano odori intensi di cucina locale.

Cena in una tipica Braceria dove è possibile mangiare la “bombetta” ed il Capocollo di Martina Franca .

Pernottamento.

Giorno 4

Dopo la prima colazione, possibilità di concludere il soggiorno con una di queste attività:

Visita al Frantoio oleario L’Agropoli di Puglia, sito in Martina Franca , con degustazione tecnica di olii extravergine di oliva, cotto di mosto e condimenti balsamici.

Per gli amanti del formaggio vi proponiamo un vero e proprio “dietro le quinte” alla scoperta della fabbricazione casearia. Imparerete a fare le mozzarelle il tutto accompagnato da una degustazione finale .

Visita guidata tra i vigneti nel cuore della valle d’itria , presso la nuovissima cantina “I Pastini “ dove vengono illustrate le fasi di vinificazione e la degustazione di una selezione di vini , accompagnati da taralli, friselline tipiche olive e fave secche.


		
													 
																	
								
Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.