Agenzia Viaggi di Latina

Viaggio in Oman di Serena e Luca

#INVIATISPECIALITALAMATA
Come sempre il viaggio inizia con la progettazione… una telefonata, uno scambio di idee… ed eccoci qua, in Oman….E Manuela lo sa! Oramai ci conosciamo da anni, è lei la ciliegina sulla torta delle esperienze di viaggio più belle

Consulente Viaggio Manuela Ricci#inviaggioconmanu

Posto a dir poco incantevole, la natura qui è magica…Abbiamo iniziato con una bella settimana di mare

 Chi l’ha detto che si deve per forza finire col il relax? Destinazione Salalah, sud dell’Oman.  Spiagge meravigliose, bianche, un piccolo resort con bungalow sulla spiaggia… piccolissimo, bellissimo, soprattutto ecosostenibile come piace a me.

Lontano da tutti e da tutto ci siamo rigenerati ascoltando il rumore delle onde dell’oceano. E la natura premia sempre chi sa aspettare con calma e in silenzio: abbiamo visto dromedari, gabbiani, aironi e abbiamo fatto colazione guardano decine di delfini che saltavano davanti ai nostri occhi.  Esperienza indimenticabile. 

Seconda settinana, alla scoperta del nord

Muscat è una cittadina carina, di mare, ricchissima, capitale politica e commerciale dell’Oman.  La passeggiata nella vecchia città è molto piacevole, tra mercati locali,  dove si trova una ricchissima varietà di pesce, verdura, frutta o ovviamente l’incenso!  Il cibo è ottimo e ricco di contaminazioni yemenite, turche, indiane.  Sicuramente questi non sono luoghi battuti dal turismo di massa. Tra villagi di fango e cittadine si può toccare con mano la voglia degli omaniti di raccontare la loro storia fatta di tradizioni e mestieri antichi ancora non perduti.  Le montagne nel nord sono imponenti soprattutto al tramonto, ancora meglio se in compagnia di amichevoli caprette di montagna a pelo lungo! 

Se le montagne sorprendono il deserto incanta! Camminare a piedi scalzi sulle dune è un’esperienza magnifica, non si vede la fine di tanta bellezza! Credo che questa sarà una delle esperienze che porterò sempre nel cuore. Così diverso, così IMMENSO!  Alloggiare in un camping di nomadi (ovviamente attrezzato) e godersi il cielo stellato è stato magnifico! Le stelle brillano luminose senza la foschia della città. L’immensità del deserto, l’immensità del cielo, e noi che partecipiamo di tanta meraviglia. 

Il giorno seguente… dopo tanta sabbia… un bagno nel letto del fiume è l’ideale.  Acqua cristallina e pesciolini cuorisi, il wadi è una piccola oasi di paradiso.  Si torna al mare, si va a Sur, una piccola cittadina piena di caprette che girano indisturbate per le strade come se fossero cagnolini, famosa per i cantieri navali, qui ancora si fa tutto in legno!!!  Il giorno successivo, ultimo giorno di questa straordinaria avventura, abbiamo nuovamente dato ampio spazio alla scoperta della natura, Wadi shabi e Sinkhole: l’acqua, quando arriva abbondantemente, scava, modella le rocce come ol grand canyon. Deserto arido e infinito, oasi rigogliose e ricche di vegetazione incorniciate da montagne e rocce imponenti.  Se dovessi scegliere tre parole per descrivere questa meravigliosa esperienza: colori, profumi, natura.  L’Oman mi ha davvero sorpreso, probabilmente ne avevo sentito parlare poco, mi ha incantata.

Visualizza articolo

 

Il sito fa uso di cookie, per avere dettagli clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi